Oggi lunedì, 19th Ottobre 2020
MEDICUORE

Associazione Medici Brianza e Milano Onlus

ARCHIVIO STORICO

LOCANDINE

RASSEGNA STAMPA

Nel mondo l’infanzia continua ad essere un’optional

Nel mondo l’infanzia continua ad essere un’optional

Donne e bambini stanno vivendo situazioni disumane in Siria

Distratti come siamo dalla difficile situazione legata al Covid-19, ci dimentichiamo anche di aprire gli occhi al resto del mondo.

L’Associazione da sempre è stata vicina ai bambini con eventi benefici che hanno coinvolto popolazioni povere, dal progetto idrico AMREF fino al recente evento per favorire la costruzione di una trattoria in Kenya e lo scavo per pozzi d’acqua.

C’è un’infanzia che continua ad essere un’optional per tanti minori, soprattutto in questo complicato momento storico in terra siriana: solo l’altro giorno, un missile terra-terra ha causato 9 morti nella provincia di Idlib, di cui ben 5 bambini.

“La crisi di Idlib – dove attualmente più di tre milioni di persone sono bloccate – si sta trasformando in una catastrofe umanitaria, dove le famiglie sono costantemente in fuga e i bambini muoiono di freddo”

rapporto degli investigatori delle Nazioni Unite

Non ci permetteremo mai di prendere assolutamente una posizione politica sulla vicenda, come Associazione Onlus però ci teniamo a sottolineare la situazione disumana in atto.

“le donne, i bambini e gli uomini siriani continuano a vivere nella sofferenza e nel dolore”

presidente della Commissione Onu, Paulo Pinheiro

Il conflitto tra la Turchia ed il Governo siriano sta mietendo vittime innocenti, bambini che meriterebbero solo di giocare, imparare, pensare al futuro o quando e come organizzare una partita di calcio tra amici, un pigiama party tra ragazze…. Invece vivono nel terrore di rumori strani che all’improvviso squarciano il cielo, di potenti esplosioni che cambiano una giornata, di compagni, fratelli, sorelle, papà, mamme, nonni e zii, che un giorno ci sono e quello dopo non si ritrovano più.

Secondo dati statistici reperibili in rete, sono stati oltre 7400 i bambini uccisi o feriti gravemente nei conflitti durante l’anno solare 2017.

Ora parliamo della Siria, ma la guerra purtroppo è presente (troppo) ovunque. Perchè? L’infanzia non è un optional, l’infanzia è un diritto.

Roberto Sabatino

Nato a Rapallo (GE) il 15 maggio 1982, lavora dal 2007 come educatore nelle scuole della Brianza con bambini-adolescenti certificati. A ciò unisce passione per lo sport ed i suoi racconti: dal 2010 è speaker radiofonico su YoungRadio.it con la trasmissione Sport in Condotta, nel 2013 è stato addetto stampa del Basket Como, mentre dal 2014 racconta le partite del campionato di Lega Pro sulla webtv Eleven Sports. Nel 2015 ha vinto il workshop ed è entrato nella redazione di Sportitalia, nel 2019 ha pubblicato il suo primo libro "Noi che vincemmo a Wembley". Da gennaio 2020 è responsabile della comunicazione per Medicuore Onlus

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LE ULTIME x